Dog Saloon - PET Shop On-Line
DOG SALOON - Pet Shop OnLine - Tutti gli articoli per animali: Cane Gatto Rettili Anfibi Roditori Ornitologia Acquariologia Laghetto.
  
PIANTA CARNIVORA SARRACENIA[pian-carniv-sarracenia] 7.50Euro

Disponibilità Prodotto: Disponibile




Descrizione


PIANTA CARNIVORA SARRACENIA
Si tratta di una pianta particolare, poichè ottiene l’azoto di cui necessita direttamente dalla digestione o dalla decomposizione di piccoli insetti che cattura.
L’intera pianta è completamente trasformata in organi specializzati proprio nella cattura degli insetti.
Le foglie della SARRACENIA sono disposte in rosette, e trasformate in particolari organi, gli ascidi: si tratta di sottili tubi o coni, alti da pochi centimetri fino a quasi un metro (a seconda della specie e del luogo in cui si sviluppa), pieni d’acqua e con l’estremità superiore parzialmente coperta da un opercolo.
Le foglie della SARRACENIA sono di colore verde brillante, con vistose venature di colore bruno, rosso o porpora.
Più la pianta viene coltivata in luogo luminoso e soleggiato, più il fogliame assume colorazione vivace.
L’interno degli ascidi è colmo di acqua, dove le prede della pianta rimangono intrappolate e annegano, per venire in seguito digerite dalla pianta stessa.
In primavera o in estate la SARRACENIA produce lunghi piccioli su cui sbocciano particolari fiori di colore giallo, rosso o bruno; questa pianta entra in riposo vegetativo completo in inverno, quindi dissecca la parte aerea, e i rizomi entrano in dormienza; si risveglieranno in primavera, producendo nuovi germogli e nuove trappole.
Questa pianta si adatta bene a vivere in giardino, per tutto l’arco dell’anno; predilige posizioni soleggiate, o comunque ben luminose.
Nonostante sopporti temperature molto alte, non è opportuno lasciarla esposta al sole in estate, visto che in natura si sviluppa in luoghi umidi e paludosi; per questo motivo, mentre per tutto l’anno viene lasciata completamente esposta al sole, in estate è bene ombreggiare leggermente la pianta.
La SARRACENIA è abituata a zone molto umide, sia per quanto riguarda il substrato di coltivazione, sia per quanto riguarda l’aria; in effetti la disponibilità di acqua è una delle questioni fondamentali per la buona coltivazione di una pianta carnivora.
Fondamentale è mantenere sempre e costantemente il substrato fresco e umido: in genere si utilizzano vasi per idrocoltura, o comunque si pongono i vasi delle carnivore in un vaso ampio e profondo, che viene posto in un sottovaso capiente, all'interno del quale si mantengono alcuni centimetri di acqua, da marzo a settembre.
L’umidità ambientale e del substrato è importantissima, in quanto deve imitare quella di una zona paludosa, quindi il terreno deve essere costantemente umido, ma non inzuppato d’acqua o con acqua completamente stagnante; quindi si consiglia di evitare di lasciare tantissima acqua nel sottovaso, e durante i mesi freddi, quando la pianta è in dormienza, lasciare semplicemente il terreno umido, senza acqua nel sottovaso, visto che tenderà a evaporare molto lentamente dal substrato. Recensioni